I Monumenti di Milano

Chiesa di San Babila

Sorse nell' XI secolo su di una preesistente basilica del IV secolo; la struttura originaria è falsata dai numerosi rimaneggiamenti rinascimentali e dai restauri dei primi del Novecento. Al suo interno fu fu battezzato Alessandro Manzoni; da ammirare la colonna del "Leone di Porta Renza" innalzata dalla famiglia Serbelloni nel 1626.

Cimitero Monumentale

Realizzato tra il 1863 e il 1866, è opera dell'architetto Carlo Maciachini. Sono presenti opere di architetti e scultori quali Luca Beltrami, Mosè Bianchi, Medardo Rosso, Vincenzo Vela, Ettore Ximenes, Adolfo Wildt, Francesco Messina, Pietro Cascella, Giacomo Manzù. Sotto l'ingresso principale sono sepolti cittadini illustri fra cui: Arrigo Boito, Luigi Cagnola, Arturo Toscanini, Alessandro Manzoni, Salvatore Quasimodo, Carlo Forlanini, Carlo Cattaneo, Amilcare Ponchielli, Francesco Hayez e molti altri.

Duomo

Si tratta del più splendido esempio di architettura tardo gotica italiana; i lavori per la sua costruzione iniziarono nel 1386, per volere di Gian Galeazzo Visconti, sui resti della basilica altomedievale di S. Maria Maggiore. Per la sua costruzione venne utilizzato il marmo proveniente dal lago Maggiore che veniva trasportato su chiatte lungo il Ticino, poi attraverso il Naviglio Grande, fino ad una darsena che doveva trovarsi in corrispondenza dell'attuale via Laghetto. La guglia più alta del Duomo arriva a 108.5 metri ed è quella sormontata dalla statua della "Madonnina" rivestita di 3900 lamine d'oro; è possibile visitare il tetto del Duomo, luogo di singolari passeggiate tra le guglie (che sono ben 145) e da dove si possono ammirare suggestivi panorami della città. All'interno della cattedrale si trovano i resti del Battistero di S. Giovanni alle Fonti, punto di partenza per una fugace, ma interessante visita a quanto rimane della Milano romana.

Palazzo di Brera

Iniziato nel 1651 dal Richini, nel luogo dove un tempo vi era un convento degli "Umiliati", l'imponente edificio fu terminato nel 1773 e nel 1780il Piermarini vi aggiunse nel 1780 un colossale portale. Al centro del cortile è collocato il bronzo di Napoleone I del 1809 realizzato su modello di Antonio Canova. Il palazzo è oggi sede della Pinacoteca di Brera (aperta nel 1803), dell'Accademia di Belle Arti.

Palazzo Reale

Lo splendido edificio di Palazzo Reale, antica reggia dei sovrani di Milano, si trova proprio nel cuore della città, a fianco del Duomo, fu realizzato nel 1778 dal Piermarini. La sua antica storia, la raffinatezza architettonica e la centralità lo rendono particolarmente adatto all'allestimento di mostre temporanee di grande richiamo, che vengono organizzate nelle sue prestigiose sale affrescate e stuccate.

Rotonda della Besana

Si tratta di una delle opere più originali del Settecento milanese: è una costruzione circolare in mattoni rossi situata intorno a una chiesa a quattro braccia con ottagono centrale. Attualmente, al suo interno, vi si tengono anche mostre d'arte e in estate proiezioni di film all'aperto; in origine (nel 1713) fu un cimitero per i morti del vicino Ospedale Maggiore e vi furono stipati ben 150.000 cadaveri; solo agli inizi del '900 l'area fu bonificata.

Zone di Milano

Notizie dall'Italia

In Vetrina